icon
icon
Cerca
Accedi
Italiano It
  • Italiano
  • English

Festa del Carmine

Feste / Folklore / Cultura
00

giorni

00

ore

00

minuti

00

secondi

Venerdì 05 Luglio 2024 (22:00)

Informazioni

Nel 1648, un gruppo di frati carmelitani fece la loro dimora nelle vicinanze della chiesa di Santa Croce al Mercato a San Severo e iniziarono a diffondere la venerazione della Beata Vergine del Monte Carmelo. Questi frati esposero al pubblico un dipinto, una copia della celebre Madonna Bruna del Carmine Maggiore di Napoli, avviando solenni festeggiamenti in onore della Beata Vergine, inclusi spettacoli pirotecnici.

L'entusiasmo per questo nuovo culto si diffuse rapidamente tra gli abitanti di San Severo, diventando uno dei culti mariani più popolari nella città. Nel 1652, i frati carmelitani abbandonarono il loro piccolo convento, ma grazie al fervente sostegno dei fedeli, il culto continuò a prosperare senza intoppi. Nel 1684, una confraternita, in gran parte composta da artigiani, ottenne l'approvazione della diocesi per assumersi la responsabilità della chiesa, impegnandosi nel suo restauro e miglioramento. Di conseguenza, le celebrazioni in onore della Beata Vergine si svolsero senza interruzioni durante il XVII e XVIII secolo.

Nel 1790, da Napoli giunse un prestigioso simulacro ligneo della Madonna del Carmine, scolpito con maestria dai fratelli Michele e Gennaro Trillocco su un progetto del famoso artista Giuseppe Sanmartino. Questo nuovo simulacro sostituì il precedente dipinto venerato e fu collocato con grande magnificenza all'interno di una cornice marmorea del XVIII secolo. Inoltre, iniziarono a praticare la tradizione di concludere le festività liturgiche con una solenne processione per le vie della città, durante la quale venivano portate in processione anche le statue di santa Teresa d'Avila e san Simone Stock.

In origine, la processione seguiva un percorso interno alla città noto come il "Giro interno", ma nel corso del XX secolo, fu spostata verso il "Giro esterno", il percorso principale delle processioni cittadine. Inoltre, continuarono a organizzare spettacoli pirotecnici per celebrare il passaggio della Madonna attraverso le porte principali della città.

Negli anni '80 del XX secolo, durante un periodo di supervisione episcopale dell'arciconfraternita, la tradizionale processione fu sospesa, ma le celebrazioni liturgiche presso la chiesa proseguirono. Tuttavia, nel 1993, la tradizione della processione fu finalmente ripristinata. Ancora oggi, la festa si svolge in modo sostanzialmente invariato, iniziando con un solenne novenario. Il 16 luglio, o in un giorno poco prima della festa, il vescovo celebra una maestosa Messa pontificale, solitamente tenuta all'aperto in largo Carmine dal 2013. Durante l'intera giornata, vengono celebrate numerose Messe presso la chiesa, e a mezzogiorno viene recitata una preghiera speciale alla Beata Vergine del Carmelo. Nel tardo pomeriggio, si svolge la processione, accompagnata da una banda musicale e da una grande folla di fedeli. Nei vari quartieri della città, vengono accesi tradizionali fuochi pirotecnici in onore della statua della Madonna. Al termine della processione, la statua della Madonna viene riportata nella chiesa del Carmine, dove si tiene una rappresentazione scenica e uno spettacolo pirotecnico che simulano l'incendio del campanile della chiesa.

Per informazioni sul programma clicca qui 

Date dell'Evento

Località

Scopri il Nostro Territorio

Nei dintorni di: Cantine Arpi

Vivi il Nostro Territorio

Nei dintorni di: Cantine Arpi

Altri Local Ambassadors:

Dove Mangiare

Al primo piano, facciamo un'accurata selezione dei fornitori di materie prime e prodotti semi lavora...

Antica tenuta federiciana, Feudo della Selva, con le sue tinte tenui dal sapore intimamente romantic...

Cucina eccellente, caratterizzata da piatti deliziosi, vini apprezzatissimi e porzioni particolarmen...

Il Lowen Inn è un punto di riferimento storico per gli amanti del buon cibo e della birra di qualit...

A pochi passi dalla vivacità del centro di Foggia, sorge il Ristorante-Pizzeria Marigiò, un'oasi d...

Olga Café Restaurant è un'incantevole destinazione culinaria situata ad Apricena, in provincia di ...

Nasce Samí, il ristorante in fiera immerso in una location straordinaria nella città di Foggia, do...

Tan.Nico offre la possibilità, attraverso un viaggio sensoriale, di vivere esperienze che abbiano i...

Dove Dormire

Situato al centro della Capitanata, a pochi chilometri da Foggia, sorge l’agriturismo Al Celone. L...

L'Hotel Il Quadrifoglio è l'ideale per un soggiorno di lavoro o di svago, situandosi in posizione s...

L'Hotel Santa Barbara dispone di camere comodissime, oltre che di 2 ampie sale ristorante climatizza...

Eventi

Nei dintorni di: Cantine Arpi

Informativa breve

Noi utilizziamo cookie come specificato nella cookie policy. Puoi acconsentire all'utilizzo di tali tecnologie chiudendo questa informativa, interagendo con un link o un pulsante al di fuori di questa informativa o continuando a navigare in altro modo. Utilizziamo cookie di terze parti con lo scopo di capire come i visitatori interagiscono con il sito, raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima. Puoi liberamente prestare, rifiutare o revocare il tuo consenso, in qualsiasi momento, accedendo al pannello delle preferenze cookies. Puoi acconsentire all'utilizzo di tali tecnologie chiudendo questa informativa.